L'impronta dell'acqua

Percorso educativo e didattico

Percorso educativo

Il percorso educativo coinvolge alcune classi dell’Istituto Rosselli-Rasetti di Castiglione del Lago e ha previsto la realizzazione di un laboratorio di sostenibilità unito ad una fase di sperimentazione.

I primi due incontri con gli studenti, tenutisi a maggio 2022, sono stati incentrati sul ciclo di vita dei tessuti, l’impronta ecologica della vita quotidiana e sulla relazione fra questi temi e gli obiettivi dell’Agenda 2030.

In particolare, l’attività di sperimentazione ha previsto l’interramento di alcune tipologie di materiali tessili in un’area prossima alla scuola (“l’orto dei tessuti”), che sono state recuperati a novembre nel corso di un incontro in cui gli studenti hanno avuto modo di osservarne l’interazione con l’ambiente e di affrontare i temi del ciclo di vita dei materiali, l’impronta dell’attività umana sull’ambiente e di quella della natura sulle tele che Ghezzi trasforma in Naturografie. 

Percorso didattico

All’interno del progetto “L’impronta dell’Acqua”, realizzato con il sostegno della Fondazione Perugia, è stato coinvolto il corso di Pedagogia e Didattica del dell’Arte del Biennio Specialistico dell’Accademia di Belle Arti P. Vannucci di Perugia. Alcune studentesse del corso, ad arricchimento della proposta culturale e didattica già in essere ad opera di Arpa e Faro Trasimeno, hanno realizzato alcuni quaderni didattici, di taglio artistico, scaricabili da questo sito che permettono anche a fruitori occasionali e autonomi, o docenti, di attingere ad un bagaglio di attività, giochi, approfondimenti. I quaderni nascono dal desiderio di far avvicinare in modo giocoso e secondo un approccio operativo e di auto-scoperta le opere di Roberto Ghezzi e la realtà del Lago Trasimeno che attraverso le Naturografie potrà emergere.

Le studentesse, grazie alla guida di Mara Predicatori (docente dell’Accademia e curatrice per Arpa dell’aspetto artistico della manifestazione), la supervisione di Rosalba Padula (referente scientifica di Arpa) e il diretto confronto e interviste all’artista Roberto Ghezzi, hanno realizzato dei percorsi di approfondimento carichi di suggestione per il pubblico dei più giovani apportando il loro particolare punto di vista e la loro sensibilità

Quaderni didattici

Alla scoperta del paesaggio nell’arte attraverso il lago Trasimeno

Destinatari: ragazzi e ragazze indicativamente tra gli 11-14 anni, guide e docenti 

Contenuti: (Arte e Ambiente) a partire dalla suggestione dei punti di realizzazione delle opere di Ghezzi sul Lago Trasimeno, attività di sensibilizzazione all’osservazione del paesaggio sia naturale sia artistico e micro attività creative di elaborazione di paesaggi con metodi inusuali

Autrice: Aurora Scalabrelli

(File pdf) Alla scoperta del paesaggio nell’arte attraverso il lago Trasimeno

Roberto Ghezzi. L’artista delle Naturografie. Dieci esercizi per capire l’artista e sé stessi

Destinatari: ragazzi e ragazze indicativamente tra gli 11-14 anni, guide e docenti 

Contenuti: (Arte e Identità) quaderno didattico dedicato alla tecnica della Naturografia. Il quaderno permette di riflettere sui concetti di Tempo, Apparenza, Imprevisto e Ambiente attraverso giochi, esempi e il suggerimento di micro-laboratori

Autrice: Ana Savulescu

(File pdf) Roberto Ghezzi. L’artista delle Naturografie

(File pdf) Roberto Ghezzi. L’artista delle Naturografie (Formato pieghevole per stampa)

Privacy Policy Cookie Policy